sinossi

Un giovane si è appena trasferito in un appartamento. Ha un problema. C’è l’ululato di un cane che non gli da pace. Il cane appartiene ad una vecchia donna inglese che vive nel suo appartamento con l’animale. Il cane ulula perchè felice. Di fronte alla televisione partecipa a suo modo agli sfrenati inseguimenti di Tom e Jerry. Il giovane che ormai vive con i tappi alle orecchie si va a lamentare con la donna che a mala pena apre la porta di casa. L’anziana, malmessa, gli sbatte la porta in faccia.

Il ragazzo capisce subito che ha a che fare con un osso duro e decide di passare alle maniere forti. Prepara delle polpette di carne avvelenate, ma poi non ha coraggio e le butta via. Capisce allora che forse la gentilezza può portare maggiori vantaggi. Nel frattempo il cane continua a divertirsi. Porta delle rose alla vecchia che non apre nemmeno la porta, ma sbircia incuriosita ogni cosa. Poi è la volta di un profumo. L’anziana donna sembra cominciare ad apprezzare le attenzioni del giovane. Il suo cane infatti tace. Continua a tacere per molto tempo, tant’è che il giovane si comincia a preoccupare. Cosa è successo? Tutto questo silenzio lo preoccupa. Decide quindi di andare a vedere. Suona alla porta della donna e dopo poco la porta si apre e la vecchia malmessa si è trasformata in una donna truccata e ben acconciata che lo invita per un tè. Il ragazzo perplesso ma sorridente accetta.

Staff

Autore Della Fotografia: Susi Rowell
Operatore Steadycam: Susi Rowell
Sceneggiatura: Pierluigi Ciriaci e Isabella Salvetti
Attori: Stephen Lobo, Maryann Turner

premi

  • Vince I°premio al 57° Festival Internazionale del Cinema di Salerno

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi